Salta al contenuto principale

Società

Nella terra dei soprannomi è facile sentirsi tutti vicini

novembre 13, 2012 da redazione

A: Salve signora saprebbe dirmi dov’è Rollo? B: Cine? A: Il panificio. Mi hanno detto che dovrebbe essere da queste parti. B: Ma cine lu ‘pappafarina’? E’ chiusu osce figghia mia. Tenìa nu funerale. A: Ah, mi dispiace. La ringrazio. B: Te nienti figghia mia ma tie te san cisariu sinti? A: No signora, sono di Lecce. I genitori di mio marito vivono qui però. B: Ah, e a ci appartene marituta? A: Mi scusi? B: A ci appartene. Te ci è figghiu?

Carceri: perenne emergenza

luglio 11, 2012 da redazione

Le carceri italiane scoppiano, sono sovraffollate fino allo stremo, sono profondamente inadeguate ad ospitare una umanità sacrificata e dolente. In questi ultimi anni, le soluzioni proposte per risolvere una grave ed evidente crisi si sono dimostrate inadatte. Una cosa è certa: le nostre prigioni sono un inferno.

Una nazione alla deriva

febbraio 17, 2012 da redazione

La politica ha perso la fiducia dei cittadini. Eppure proprio grazie a essa si può superare questa che è la più grave crisi della modernità

“Se la gente comprendesse il funzionamento del nostro meccanismo finanziario, sono sicuro che scoppierebbe una rivoluzione ancor prima di domani”. L’eco delle parole di Henry Ford si scioglie nella storia fino ad arrivare nei nostri giorni, senza mai perdere attualità e concisione.

Società e famiglia nell’era moderna

febbraio 16, 2012 da redazione

Unioni civili, coppi gay, unioni di fatto... La famiglia cambia a dispetto di una Chiesa conservatrice

Il Santo Padre torna spesso a porre l’attenzione sull’irreversibile carattere “universale” e “razionale” della legge naturale. Ma essa può essere davvero ascritta al comportamento umano come fondamento immutabile? Le alte gerarchie cattoliche sono contrarie...

Posso giocare a nascondino sulla luna?

febbraio 16, 2012 da redazione

Si può scoprire il mondo attreverso lo schermo di un computer?

Sarebbe una bella richiesta, che ne dite? Oppure sentite questa: Mamma posso scendere giù a giocare a campana con i miei amici? E se vogliamo un po’ salire con l’età si potrebbe voler conoscere il mondo, si potrebbe entrare in una libreria... Ma ora abbiamo internet...