Salta al contenuto principale

Lavoro

La crisi dell’Età dell’Acciaio

dicembre 9, 2012 da redazione


L’Ilva di Taranto non deve chiudere. L’Ilva di Taranto è un tassello fondamentale per l’industria pesante del nostro Paese e fonte del 28% della produzione acciaifera nazionale. è una risorsa così strategica che, per livelli differenti di competitività, né l’Italia, né il Mezzogiorno e, dunque, la nostra Regione possono permettersi di perdere.

L’azienda licenzia tutti. E’ caos nella mensa dell’ospedale di San Cesario

novembre 13, 2012 da redazione

L'azienda Rr Puglia, che gestisce in appalto per la Asl di Lecce il servizio di mensa presso il nosocomio di San Cesario, mette tutti in mobilità. La notizia ormai è ufficiale e dal 1° dicembre l'azienda lascerà l'impianto a causa di un aumento dei costi di produzione che determinano il servizio ristorazione "in perdita". Dalla crisi aziendale al licenziamento collettivo del personale il passo è cortissimo.

“Nella vertenza Billa prevalgono gli interessi immobiliari”: lo denuncia Uiltucs

settembre 30, 2012 da redazione

Il sindacato punta il dito contro la Regione Puglia che non ha operato un controllo "sulla responsabilità sociale della proprietà" e sollecita la riattivazione della task force regionale. "Dopo l'uscita di scena di Billa, la responsabilità ricade ora sul gruppo Aedes, proprietario dell'immobile che risulta incerto sul destino della struttura che ospitava l'iper: affittare, vendere o cedere la licenza d'uso?".

Ex Billa, in arrivo un “nuovo” acquirente

settembre 17, 2012 da redazione

Mentre i lavoratori sono da mesi in assemblea permanente nei locali dell’ipermercato, ormai desolatamente vuoto, sembrerebbe che qualcosa si stia muovendo sottobanco dal punto di vista dell’acquisizione del punto vendita. Sembrerebbe che all’orizzonte stia per apparire un nuovo acquirente interessato al destino dell’ex-Billa del gruppo Rewe.

Billa: sedotti e abbandonati

luglio 12, 2012 da redazione


La sensazione è di trovarsi davanti a un malato terminale, con la consapevolezza che nulla potrà cambiare il corso degli eventi, a meno di credere nei miracoli. Recarsi oggi in quello che fu il primo ipermercato sorto in provincia di Lecce, vedere la desolazione degli scaffali vuoti e la tristezza delle casse chiuse, restituisce questa sensazione di impotenza.

"Billa", attesa infinita. Dipendenti occupano la via per San Cesario

luglio 3, 2012 da redazione


Dipendenti Billa di Lecce occupano la strada per San Cesario„Continuano le trattative commerciali tra il gruppo Rewe e la società di Tricase Stg interessata a subentrare nell'iper.
Sullo sfondo, la confusione burocratica in merito alla licenza. Incontro in Prefettura per accelerare i tempi

Svolta nel caso Billa. C’è un nuovo acquirente

giugno 13, 2012 da redazione


Sit in di Uiltucs davanti alla Prefettura questa mattina per sollecitare le istituzioni a non perdere l’occasione di aprire una trattativa con gli interessati all’acquisto dell’Ipermercato di San Cesario.
E i 72 lavoratori sperano

Billa, secondo tempo

maggio 26, 2012 da redazione

Era dal 1970, da quell’Italia - Germania 4 a 3 che i tedeschi cercavano la loro rivincita. Certo, antipatici lo sono sempre stati. Lo sono in quell’atteggiamento da primi della classe quando parlano di economa. Lo sono in alcune loro aziende (il gruppo Rewe, per esser concreti) che vengono ad investire nelle nostre terre, godono di agevolazioni, ammortizzatori sociali, sgravi fiscali per poi andar via presentando il conto.

Lavoro, sviluppo, solidarietà: se ne parla il 1 Maggio a San Cesario

aprile 29, 2012 da redazione


In occasione della Festa del Lavoro del prossimo 1 maggio il Comune di San Cesario di Lecce organizza l'incontro- dibattito:  “Lavoro, sviluppo, solidarietà: quale futuro?”. Si parlerà di riforma del lavoro, crisi economica ed occupazionale nel nostro territorio, prospettive future delle realtà aziendali e commerciali locali.

ll gruppo "Billa" si defila dal tavolo. La Regione: assente ingiustificato

aprile 24, 2012 da redazione


L'azienda Rewe - Billa comunica l'indisponibilità a partecipare all'incontro odierno con la task force regionale. Loredana Capone scrive un sollecito a presentarsi, stigmatizzando il comportamento irrispettoso delle istituzioni. Se le certezze di mantenere il posto di lavoro erano già misere, il rifiuto del gruppo Rewe fa piovere sul bagnato.