Salta al contenuto principale

Cronaca

Tifosi leccesi denunciati, le perplessità dell'avvocato

dicembre 6, 2013 da redazione

Manifestazione non autorizzata, è questa l'ipotesi di reato contestata e notificata a 42 tifosi salentini. I fatti: Il 15 maggio del 2011, al San Nicola di Bari, si giocava il derby Bari-Lecce, se i giallorossi fossero riusciti a vincere il Lecce avrebbe ottenuto la salvezza matematica in serie A. Alla fine della gara partirono cori e cortei improvvisati per le vie del centro. Sono stati proprio i partecipanti a questo "corteo non autorizzato" ad essere denunciati.

Furti e rapine, è allarme nel leccese: nella notte svaligiato bar “Barracuda” a San Cesario

novembre 1, 2013 da redazione

Brutta sorpresa questa mattina per il titolare del bar “Barracuda”, che si trova a San Cesario, in via Croce di Lecce. Qualcuno nella notte si è intrufolato nell’esercizio di Marco Montinaro per mettere a segno un furto. I malviventi  sarebbero riusciti a impossessarsi di due slot machine, una macchinetta cambia-soldi e di denaro custodito nel registratore di cassa, circa 30 euro

Allarme Rapine nel Salento. Nel mirino l'Eurospin di San Cesario

ottobre 27, 2013 da redazione


San Cesario: poco dopo le 20.00, due malviventi con il volto coperto da un passamontagna sono entrati all'interno del supermercato Eurospin e con una pistola hanno minacciato clienti e dipendenti. Arraffato il bottino sono fuggiti via a bordo di una Opel Meriva. Si può parlare di allarme rapine a Lecce e Provincia?
 

Spaccata alla Monte dei Paschi, ma il colpo fallisce. E i ladri "dimenticano" gli arnesi per strada

ottobre 20, 2013 da redazione

Erano entrati in azione nella notte, ma poi sono stati disturbati e quindi costretti a scappare persino prima di mettere piede nella banca. Ad essere presa di mira dai ladri è stata la filiale della Monte dei Paschi di via Dante, a San Cesario. Sono stati i vigilantes di pattuglia, attorno alle 2 di notte, ad accorgersi che intorno all’istituto di credito stava accadendo qualcosa di poco chiaro.

Attesi al varco dopo l’ultima rapina, due arresti. Sono sospettati di altri nove colpi

settembre 19, 2013 da redazione

Sono sospettati di aver messo a segno dieci rapine nell’hinterland leccese. Ma l’arresto per i due giovani è scattato ieri pomeriggio, pochi minuti dopo l’irruzione armata all’interno della tabaccheria “Selmi” a Lizzanello, da dove sono fuggiti con 600 euro e diversi biglietti “gratta e vinci”. Gli agenti della Squadra Mobile di Lecce hanno atteso entrambi al varco, dopo lultima rapina segnalata alla centrale operativa

Nessun movente di gelosia dietro l'omicidio del bodyguard

agosto 30, 2013 da redazione


Affiora qualche particolare in più sul contenuto degli interrogatori svoltosi giorni fa nella stanza del sostituto procuratore Roberta Licci al terzo piano del Palazzo di Giustizia dove, per circa cinque ore, sono state ascoltate la moglie ed una stretta parente di Lorenzo Arseni, il 47enne di San Cesario, ritenuto l'omicida del bodyguard Gianfranco Zuccaro, 37enne del posto.

Preso presunto killer del bodyguard 37enne ucciso a San Cesario

agosto 10, 2013 da redazione

La fuga del presunto assassino si è conclusa in un appartamento di Lendinuso. Lorenzo Arseni, 47 anni, è stato braccato ed arrestato nella marina di Torchiarolo. I carabinieri nel Nucleo investigativo, ieri pomeriggio, gli hanno stretto le manette ai polsi e lo hanno accompagnato in carcere con l’accusa di essere il killer di Gianfranco Zuccaro, ucciso il 7 luglio scorso a San Cesario.

Omicidio Zuccaro, ritrovate le due autovetture del ricercato Arseni. La Bmw usata per la fuga

luglio 18, 2013 da redazione


I carabinieri hanno rinvenuto una Mercedes Clk e una Bmw 320, entrambe appartenenti al presunto killer di Gianfranco Zuccaro, freddato il 7 luglio nella piazza di San Cesario.
Uno dei due mezzi era parcheggiato a San Cataldo, l'altro in una proprietà a San Donato

Un anomalo omicidio davanti alle videocamere. E nei mesi precedenti atti intimidatori

luglio 8, 2013 da redazione


Caccia all'uomo per l'omicidio di Gianfranco Zuccaro, a San Cesario di Lecce. I carabinieri hanno in mano un preciso identikit. Il principale indiziato è un pregiudicato della zona al momento irreperibile.
Nell'ottobre scorso ignoti avevano appiccato le fiamme al portone di casa del 37enne

Esecuzione in piazza Garibaldi: freddato a colpi di pistola un bodyguard 36enne

luglio 7, 2013 da redazione


La vittima, Gianfranco Zuccaro, 36enne, di San Cesario, è giunto intorno alle 9 nei pressi del rinomato bar "Natale", all'ingresso del paese, in piazza Garibaldi. Entra per fare colazione ma quando esce ci sono i suoi sicari ad attenderlo per ucciderlo