Salta al contenuto principale

Tomboy

febbraio 8, 2012 da redazione

Tomboy

TOMBOY (Fra 2011) 

Regia: Cèline Sciamma 
Cast: Zoe Hèran - Malon Lèvana -Jeanne Disson - Mathieu Demy 
Trama: Laure, una bambina di dieci anni, insieme alla famiglia si trasferisce nella nuova casa durante le vacanze estive. 

Laure (Zoe Hèran), una bambina di dieci anni, insieme ai genitori e alla sorella Jeanne (Malon Lèvana) si trasferisce in una nuova casa durante le vacanze estive. La mamma è incinta del terzo figlio e il padre (Mathieu Demy - visto recentemente in Student Services) è impegnato con il lavoro. La bambina, approfittando della distrazione dei genitori, fa credere ai nuovi amici di essere un maschio. Nelle sue nuove vesti, attirerà l'attenzione di Lisa con la quale scambierà qualche momento di innocente tenerezza. 

Céline Sciamma mette in scena un tema difficile e controverso quale è l'identità sessuale e lo fa con protagonisti molto giovani, che attraversano una fase della vita spensierata ma delicata. La regista francese, pur trattando il tema con leggerezza, ci lascia facilmente intendere il peso che la giovane protagonista si porta nell'anima attraverso i suoi interminabili sguardi silenziosi. 
Mantiene uno sguardo neutro (cresciuta a pane e fratelli Dardenne?) per tutta la pellicola, senza schierarsi, facendo scorrere sullo schermo l’innocenza dei bambini che stanno crescendo con tanti dubbi e incertezze, soprattutto sulla loro identità sessuale e lasciando allo spettatore la libertà di trarre le proprie conclusioni. 
Piccolo film coraggioso e sensibile, ma dal respiro limitato. 
Il film è stato premiato nei maggiori festival a tematica omosessuale. Tomboy ha ricevuto il Premio della giuria ai Teddy Awards 2011 a Berlino 61, il Premio Ottavio Mai e il Premio del pubblico al 26° Torino GLBT Film Festival, il Premio della giuria al Philadelphia International Gay & Lesbian Film Festival e Premio alla miglior attrice (Zoé Héran) al NewFest – New York’s LGBT Film Festival. (in sala dal 07/10/2011)

Fabrizio Luperto