Salta al contenuto principale

Tempo di Scatto

dicembre 9, 2012 da redazione

Si è svolto a San Cesario il primo corso base di fotografia digitale. Le migliori foto saranno protagoniste di una mostra allestita il prossimo Natale

“Non bisognerebbe mai giudicare un fotografo dal tipo di pellicola che usa, ma solo da come la usa.” (Ernst Haas). Ai nostri giorni non parliamo più di pellicola, ma di sensori e macchine digitali. L’avvento e la diffusione della tecnologia digitale ha consentito a tutti di avvicinarsi all’arte della fotografia; i costi ridotti e la facilità di realizzare scatti, con le macchine compatte “punta e scatta” ma anche con cellulari e smartphones, hanno contribuito ad accrescere il numero di curiosi ed amatori della fotografia. Ma, citando Andrè Kertesz, “io credo che devi essere un perfetto tecnico per esprimere te stesso come vuoi. Allora puoi scordarti della tecnica” e che “è un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa”, come affermava Henri Cartier-Bresson. E ancora, “nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere ed altre che non sanno nemmeno guardare” (Nadar).

In queste citazioni di illustri artisti sono racchiusi gli obiettivi del corso base di fotografia digitale, organizzato gratuitamente dall’Amministrazione comunale di San Cesario e che ha visto la partecipazione di 25 appassionati di fotografia, curiosi di apprendere ed approfondire le tecniche base di scatto, le modalità di utilizzo dell’attrezzatura fotografica digitale, le principali regole di composizione ed inquadratura, e di sviluppare la cultura dell’osservazione e dell’immagine. Le 8 lezioni frontali in aula sono state alternate con esercitazioni pratiche guidate e tre escursioni esterne per la messa in pratica degli argomenti trattati (scatti in notturna per le strade di San Cesario, durante la processione dell’Immacolata ed una visita didattica alla Masseria Piccinni).

Le foto migliori saranno utilizzate per l’allestimento di una mostra di fine corso che si inaugurerà domenica 23 dicembre alle ore 19.00 presso il Palazzo Ducale di piazza Garibaldi e sarà aperta al pubblico nei giorni 24, 25, 26 dicembre e 1 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Un gruppo privato, “Tempo di scatto”, è stato creato su Facebook ed al quale hanno accesso i partecipanti al corso, uno spazio che vuol essere un circolo fotografico on-line con cui condividere foto, notizie e commenti per la crescita fotografica, sia tecnica che culturale, degli iscritti.

Massimiliano Manno