Salta al contenuto principale

Romanzo Crimi

ottobre 11, 2013 da redazione

Questa volta (per fortuna) non ce l’ha fatta. Ed il suo nuovo romanzo criminale è rimasto scritto a metà. Il Sagace Politico scelto da Grillo insieme alla simpatica Roberta Lombardi come primo capogruppo degli stellati in Parlamento riuscì infatti a marzo nella missione di togliere dai guai Silvio Berlusconi. Sconfitto nelle urne a febbraio ed apparentemente condannato dagli elettori all’opposizione, il vecchio marpione fu riesumato e rimesso al centro della scena politica dall’atteggiamento intransigente dei due brillanti capigruppo stellati che, in ossequio al non statuto, al non regolamento ed all’uomo mascherato (e pronti a speculare sulla nostra pelle nella logica del tanto peggio tanto meglio) sbarrarono la strada ad ogni possibile alternativa e ci buttarono fra le braccia della riconferma di Napolitano al Colle e delle oscene larghe intese in cui oggi siamo (chissà ancora per quanto) invischiati.

Stavolta il Nostro, membro della Giunta delle elezioni del Senato, nel giorno in cui dopo settimane di rinvii, ricatti e tira e molla si doveva finalmente decretare la decadenza del noto pregiudicato dallo scranno e dallo stipendio di Senatore della Repubblica, ha pensato bene di vomitare squallidi insulti via facebook all’indirizzo del vecchio Caimano, dando allo Schifani di turno (d’altronde gli sarebbe andato bene anche come presidente del Senato…) nuovi argomenti per cercare di rinviare o bloccare la decadenza. Praticamente un genio! Che si è poi giustificato dicendo che il suo post non lo aveva scritto lui… (non sono stato io, signora maestra).

Un po’ come se Giovanni Falcone, prima di emettere la sentenza del maxiprocesso contro Cosa Nostra avesse intrattenuto i giornalisti dicendo che Riina e Provenzano puzzano, salvo poi smentire sostenendo che avevano parlato con un suo sosia. Per fortuna nostra e del Sagace e sveglio senatore la sua irrilevanza ha mandato finora a monte il coraggioso tentativo. Ma vedrete che ad un nuovo ordine del G. parlante lui o chi per lui ci proverà ancora, ah se ci proverà…

 

Enrico Tortelli

 

Commenti

 http://ow.ly/i/3hdHu/origina

ottobre 14, 2013 da Luciano Foresta, 4 anni 6 settimane ago
Comment: 1560