Salta al contenuto principale

Quando lo sport allena la vita

dicembre 14, 2014 da redazione

Sulla scorta della “Filanto 2001” è nata a San Cesario una nuova associazione sportiva dilettantistica per disabili, la LUPUS 2014

Lupus 2014, è questo il nome della nascente associazione sportiva dilettantistica, fortemente voluta da un gruppo di atleti diversamente abili, già componenti dell’associazione sportiva Filanto 2001. L’associazione, che ha scelto come nome quello di una costellazione, nasce nel ricordo di Rosalba Cazzato, presidente della Filanto 2001, pioniera dello sport per i diversamente abili nel Salento, esempio di passione e attaccamento ai valori della vita, morta nel marzo del 2012. I giovani atleti della Lupus con un già ricco bagaglio di esperienze e medaglie, intendono proseguire l’avventura, impegnati in diverse discipline: bocce e atletica leggera le principali, in particolare corsa in carrozzina, maratona, corsa in piedi, lancio del disco, del peso, del giavellotto, pentathlon, alle quali si aggiungono quelle dimostrative per le manifestazioni sportive, tennis tavolo, tiro a segno.

La Lupus si pone come obiettivo principale l’interazione e l’integrazione, attraverso lo sport, tra diversamente abili e normodotati, nella consapevolezza che sono ancora molte le barriere culturali presenti nel territorio da superare. Attraverso attività sociali di natura sportiva e culturale, l’associazione si propone come un’opportunità per incoraggiare i disabili a sfidare i propri limiti rafforzando l’autonomia e l’autostima. Esperienze di questa natura diventano di riflesso un supporto anche alle famiglie dei disabili che possono superare il rischio dell’isolamento, allargando le reti amicali. È chiaro che le esperienze in associazione devono trovare il sostegno nel territorio, nelle istituzioni, comune, scuola, cui spetta il compito di formazione e informazione e il supporto di altre associazioni per poter operare sinergicamente in rete.

I ragazzi della Lupus sono fiduciosi nel sostegno dell’Amministra-zione Comunale di San Cesario e sperano di poter usufruire di una palestra che diventi punto di riferimento per gli atleti e aspiranti atleti della provincia di Lecce. Intanto gli allenamenti continuano presso il Coni e il poligono di tiro e le iniziative in programma sono numerose: in dicembre la partecipazione al torneo nazionale di scacchi e ad un torneo di tennis tavolo organizzato dall’associazione sportiva Utopia. A gennaio si partirà con atletica leggera, tiro a segno, bocce. In primavera è prevista una manifestazione con un convegno, un triangolare di basket e un torneo di tennis tavolo in collaborazione con l’associazione Utopia.

Di qualche giorno fa la notizia che l’A.S.D. Lupus 2014 farà parte della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali “F.I.S.P.E.S.” Il nostro augurio è che la Lupus 2014 possa avere visibilità nel territorio e diventi un punto di riferimento per chi non si lascia fermare dai limiti del corpo e dai limiti mentali altrui.  In bocca al lupo, ragazzi!

Giuliana Scardino