Salta al contenuto principale

Promozione: il San Cesario ne prende 5 dal Gallipoli

febbraio 10, 2012 da redazione

Promozione: il San Cesario ne prende 5 dal Gallipoli

Per chi non ha visto ieri la partita Gallipoli - S.Cesario e distrattamente legge il risultato non può credere che i padroni di casa, squadra blasonata, attrezzata per vincere il campionato abbia fatto cinque gol in contropiede. Ebbene si, chi ha visto dallo stadio la partita invece sa che il S.Cesario per tutto il primo tempo e nella prima parte del secondo ha letteralmente dominato la partita. I ragazzi di mister Greco, ben messi in campo, hanno giocato, specie a centrocampo (grazie anche ad un ispiratissimo Ciccarese) una partita perfetta: gioco di prima, rapide verticalizzazioni, possesso palla, tutto quello che un allenatore vorrebbe dalla propria squadra. 
Ma come si sa a calcio vince chi segna, ed in effetti il Gallipoli alla prima azione fuori dalla propria area (20') fa gol con Renis, lasciato da solo (colpevoli i centrali difensivi) davanti al portiere ospite.
Il San Cesario non molla continua ad attaccare ed ha, nel giro di 30 minuti, tre nitide palle gol per pareggiare con De Pandis (26'), Prinari (33') e Notaro (40').
Nel secondo tempo si aspetta la reazione del Gallipoli ma sono sempre i biancoverdi ad avere in mano la partita, fino a quando al 57' l'arbitro De Leo (di Molfetta) si inventa una punizione a favore del Gallipoli dal limite dell'area dalla quale scaturisce in mischia il gol del 2-0 realizzato da Casalino. Qui la partita cambia inevitabilmente. I galletti allenati da Amleto(portafortuna) si chiudono, ribattono lungo ogni pallone e nonostante il S.cesario non perda la testa ed ha ancora con Notaro ('75 di testa solo, fuori) la possibilità di riaprire la partita, subisce nel giro di 10 minuti tre gol in contropiede, con Nobile al 79', Romano 84' e Castrignanò al 94'. 
Mi sembra superfluo anche aggiungere che all' 83' Stanca (migliore in campo del Gallipoli) neghi a Raganato la gioia del gol su una bellissima punizione dal vertice sinistro e che all' 80' ancora Notaro sciupava da ottima posizione. 
Questo è il calcio: vince chi fa più' gol dell'avversario ed il Gallipoli con tre tiri in porta ne ha realizzati ben 5. Forse in questa giornata così grigia passata in quel di Gallipoli l'unico raggio di speranza è stato l'esordio in campionato di due ragazzini dell'under 18, Dazzi e Palazzo, che fanno ben sperare per il proseguo del campionato. 

Gianluca Serra



Gallipoli – San Cesario 5-0 


Gallipoli
: Stanca, Conte (57' Mele), Urso, Castrignanò, Casalino, Pellegrino, Romano, De Prezzo, Nobile, De Razza ('72 Trianni), Renis. 
a disposizione: Passaseo, Migali, Vincenti, Garzia, Spada 
Allenatore: Massimo Amleto 

San Cesario: Capone, Carati, De Pandis, Caputo, Durante, Luperto ('80 Palazzo), Notaro, Pizzileo, Prinari, Raganato ('85 Dazzi), Ciccarese ('75 Marra) 
A disposizione: Tarantino, Chironi, Zilli, Malinconico 
Allenatore: Oscar Greco 

Arbitro
: De Leo di Molfetta 
Marcatori: 13' Renis; 57' Casalino, 79' Nobile, 84' Romano, 94' Castrignanò. 
Note: ammoniti per il Gallipoli: Casalino, Romano, Stanca ; per il S.Cesario: Luperto. Angoli 6 a 4 per il S.Cesario 

Promozione Girone B - Risultati 10° giornata 

Botrugno - Novoli  1-2 
Carovigno Calcio - Fragagnano  2-0 
Crispiano - Maruggio  0-1 
Gallipoli - San Cesario  5-0 
Manduria Sport - Massafra  1-0 
Martano - Sogliano Leverano  2-2 
Mottola - Otranto  1-0 
Pro Italia Galatina - S. Vito  7-1 
Stella Jonica - Leporano  2-1 

Classifica 

27  Pro Italia Galatina 
22  Martano 
22  Sogliano Leverano 
21  Manduria Sport 
21  Gallipoli Football 1909 
17  Massafra 
16  Mottola 
15  Otranto 
13  Fragagnano 
13  Leporano 
12  Stella Jonica 
11  Maruggio 
11   Carovigno Calcio 
10  Crispiano 
10  Novoli 
  9  Botrugno 
  8  San Cesario Aria Sana  
  7  S. Vito