Salta al contenuto principale

Pedalare senza fretta

maggio 11, 2013 da redazione

Bilancio positivo per la giornata in bici organizzata da alcune associazioni di San Cesario, ma soprattutto un ottimo esempio di collaborazione e di supporto reciproco tra cittadini

Il primo Maggio è stata una giornata insolita per i 110 partecipanti alla biciclettata “Pedala San Cesario” organizzata dalla Pro Loco Tre Casali, dall’Associazione Fotografica Tempo di Scatto e da L’Alambicco, con la preziosa collaborazione di Ads Tre Casali, dell’Ass. CicloAmici di Lecce e della Protezione Civile GEO.

Un percorso a tre tappe che ha visto una forte partecipazione da parte dei cittadini e delle associazioni coinvolte. Mountain bike super accessoriate, modelli retrò e bici rosa barbie con le rotelle hanno preso il volo alle dieci del mattino, alternandosi lungo il percorso, con qualche caduta e qualche servizio di gonfiaggio al volo, tutte pronte per scorazzare nelle stradine di campagna nonostante la giornata molto calda.

La prima tappa è stata dedicata ai più piccoli che hanno potuto toccare con mano e cavalcare i pony del centro equestre "Il Cavallino del Sud"; le chiome fluenti e gli zoccoli dei cavallini hanno monopolizzato gli sguardi meravigliati di bambini e anche di qualche adulto tra foto e relax.

Il corteo ha proseguito lungo i viottoli di campagna tra campi di papaveri e muretti a secco, cercando ristoro di tanto in tanto all’ombra degli ulivi sino alla seconda tappa della biciclettata con visita ad un palmento, luogo in cui avveniva la pigiatura dell'uva: un piccolo frammento di storia del territorio e di architettura agricola.

Il primo maggio ha accompagnato, quindi, un serpentone colorato immerso nella natura, tra chiacchierate e nuovi incontri, sino alla tappa finale presso la Masseria Panzera, che ha accolto i partecipanti con la consueta straordinaria disponibilità e ospitalità, e non per ultimo con uno speciale pane fatto in casa cotto nel forno di pietra. I partecipanti si sono trattenuti sino al pomeriggio tra prelibatezze nostrane e la musica di Tonio Panzera. Alla gentilezza di quest’ultimo, alle cuoche e cuochi della Pro Loco e a tutti coloro che con maestria hanno cucinato per tutta la banda in bicicletta va un doveroso ringraziamento speciale.

Le associazioni organizzatrici commentano entusiaste l’iniziativa, per l’ottimo lavoro di collaborazione e la straordinaria riuscita, e ci tengono a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito e supportato la manifestazione, in particolar modo la protezione civile GEO e i vigili urbani che hanno assicurato la sicurezza del corteo.

Una giornata da ripetere, quindi, all’insegna della condivisione e della scoperta del territorio e che tra raggi di sole e di bicicletta ha raccolto tanti sorrisi e soddisfazione.

 (foto di Agostino Rollo - Ass.ne fotografica "Tempo di Scatto")