Salta al contenuto principale

"La cura dell'attesa", il 18 marzo presentazione a San Cesario

marzo 13, 2013 da redazione

Dopo L'anello inutile, finalista premio Nabokov, consigliato da il Sole24ore e recensito da Billy il vizio di leggere, rubrica del TG1, che ha assegnato "le tre penne", Maria Pia Romano torna in libreria con il romanzo "La cura dell'attesa", Lupo Editore, un libro dedicato al coraggio delle donne.

Il libro sarà presentato a San Cesario il 18 marzo alle ore 19 presso la sala consiliare del Palazzo Ducale. La presentazione è organizzata dall'Amministrazione Comunale di San Cesario, interviene Daniela Litti, assessore alla cultura, dialoga con l'autrice Tania Conte.

«Non era nuda abbastanza se non scioglieva i capelli. Lui la obbligava a farlo, ogni volta».
Davide è stato per Alba la rivelazione della pulsante voce della vita, la scoperta dell’amore che s’incide sulla pelle, per la prima volta. Nel trascorrere degli anni lei ha cercato di scacciare l’immagine inopportuna di un volto riemergente dal passato, è diventata una donna decisa e brillante: un ingegnere capace di spiegare ai suoi studenti il mondo dei motori disegnando alla lavagna curve perfette come il suo grembo, tenero portatore di nuova vita.
Nell’attesa, Alba sfoglia le pagine della sua esistenza: l’infanzia chiusa nel cerchio perfetto della sua casa, gli anni a Ruvo di Puglia, poi il trasferimento nel Salento, la dedizione allo studio, le oscillazioni dell’animo. E lo sguardo innamorato di Filippo, il suo presente.
Cos’è l’amore? Il calore della sicurezza che accarezza e non delude?
Oppure la sottile incertezza che sa infiammarsi di passione, facendo invertire la rotta all’improvviso?
Le grandi storie come questa possiedono la forza per navigare in un mare di parole.