Salta al contenuto principale

La cucina ti cambia la vita

dicembre 14, 2014 da redazione

Donpasta e Pino De Luca tra musica, vino, buon cibo e la rete

Dalle colonne di questo giornale vi ho già raccontato dell’esperienza di Fornelli Indecisi, un concorso di cucina dozzinale nato da una rubrica domenicale su facebook e cresciuto negli anni fino a diventare una collana per Lupo Editore. Da semplici domande culinarie sui social (la prima era dedicata alla pasta con le cozze) mi venne l’idea di scandagliare la cucina pugliese (in particolare) e italiana (in generale) alla ricerca di storie più che di ricette. Storie legate alle famiglie, alle tradizioni, ai ricordi di nonne e zie, ai genitori che non ci sono più, ai bei tempi andati. Un’operazione a metà tra la cucina e il sentimentalismo.

La prima edizione di Fornelli Indecisi è stata, per alcuni amici, un’esperienza “rivelatrice”, diciamo così o meglio mi dicono così. In particolare fu l’occasione per mettere insieme Pino De Luca e Daniele De Michele alias DonPasta. Due persone molto diverse: Pino un insegnante di informatica con un passato nell’antimafia, Daniele un serio ricercatore di economia emigrato in Francia. Entrambi con la passione per la cucina, il buon vino, la birra artigianale, la musica ma soprattutto per le storie. Entrambi a un certo punto del loro percorso hanno deciso di cambiare vita. In maniera radicale. Seguendo le proprie aspirazioni e iniziandosi a divertire veramente.

Recentemente entrambi hanno pubblicato un libro. Per canti e cantine. Note di un viaggio enofonico in Salento è un interessante percorso di Pino tra i produttori di vino accompagnato da una colonna sonora rock e jazz, tradizionale e pop, sanremese e lirica. E dalla passione per cibo e musica è partita anche l’avventura enogastronomica di Donpasta che una decina di anni fa lanciò il progetto Food Sound System diventato un libro e uno spettacolo che gira ancora per l’Europa. Da qualche settimana ha pubblicato Artusi Remix approdando alla Mondadori. Una rilettura del celebre volume La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi, pubblicato per la prima volta nel 1891.

La fondazione che prende il nome dello scrittore e gastronomo, padre riconosciuto della cucina italiana, ha puntato su Donpasta per mettere le mani in un’opera considerata come una sorta di Bibbia. E lui ha usato la rete per raccogliere oltre 250 ricette da tutta Italia spostandosi poi in lungo e in largo per la penisola filmando pillole video che sono finite sul Corriere.it grazie alla collaborazione con l’Istituto Treccani. A volte la vita cambia percorso repentinamente. Basta una scelta coraggiosa e tutto può prendere un’altra direzione. Pino De Luca e Donpasta si incontreranno nuovamente il 3 maggio alla Masseria Ospitale per la finale dell’ultima edizione di Fornelli Indecisi (le iscrizioni sono aperte sino al 31 gennaio). Perché dopo cinque anni abbiamo deciso che era il tempo di provare un’altra via. Info su www.fornellindecisi.it.

Pierpaolo Lala