Salta al contenuto principale

Discarica bonificata. E ora al suo posto cento alberi e presto un ecocentro

giugno 7, 2014 da redazione

L'inziativa a San Cesario di Lecce. In via Tevere, con fondi regionali e comunali, è stata ripulita un'area di 3mila metri quadrati. La piantumazione è avvenuta questa mattina alla presenza dei ragazzi delle scuole. Ospite d'onore del sindaco, il procuratore aggiunto Ennio Cillo

Discarica bonificata. E ora al suo posto cento alberi e presto un ecocentro

SAN CESARIO DI LECCE – Laddove amianto e rifiuti provenienti da demolizioni spuntavano fra erbacce e terra brulla, ora cresceranno rigogliosi cento alberi. Il Comune di San Cesario di Lecce non s’è limitato a bonificare un’area di circa 3mila metri quadri in via Tevere, dove faceva pessima mostra di sé una pericolosa discarica abusiva, ma ha anche cercato di abbellire la zona, dandole nuova via e una dignità, con quest’operazione, svoltasi durante la mattinata davanti ai ragazzi delle quinte classi dell’Istituto comprensivo del comune, chiamati a raccolta.

Il terreno è stato bonificato con 35mila euro messi a disposizione dalla Regione Puglia e ulteriori 15mila euro del Comune stesso. E sulla parte dove non sono stati pianti gli alberi, è previsto un progetto, già presentato agli uffici regionali dall’amministrazione locale, per creare un ecocentro. Una scelta legata alle esigenze di rifiuti ingombranti che ha anche una carica simbolica, visto che prenderà il posto di una discarica non autorizzata.

“La bonifica ha riguardato i suoli degradati ma vorremmo che riguardasse il modo in cui la nostra comunità si rapporta allo smaltimento dei rifiuti”, ha detto il sindaco Andrea Romano. “Per questo abbiamo voluto che ci fossero i ragazzi delle scuole, che grazie alla collaborazione della dirigente scolastica stiamo coinvolgendo in numerose iniziative, perché si sentano parte della comunità e si abituino da subito all’idea che cambiare è possibile”.

Alla cerimonia erano presenti anche il procuratore aggiunto Ennio Cillo, che indaga su una luna serie di reati ambientali in provincia di Lecce e che sta portando avanti campagna di contrasto a ogni forma di abusivismo, e il deputato Salvatore Capone.

(fonte: www.lecceprima.it)