Salta al contenuto principale

Argo

dicembre 11, 2012 da redazione

Argo

 

ARGO (Usa 2012)

Regia: Ben Affleck
Cast: Ben Affleck - John Goodman - Brian Cranston - Alan Arkin - Tate Donovan - Cas Anvar

Teheran. 1979. L'Ayatollah Komehini proclama la "rivoluzione islamica". La tensione sale alle stelle, le manifestazioni contro gli Usa si moltiplicano. Nel novembre di quello stesso anno alcuni militanti islamici assaltano l'ambasciata USA e prendono in ostaggio i membri del personale diplomatico. La richiesta per la loro liberazione e' l'estradizione del deposto Scia' Reza Pahlavi (fuggito negli USA, dove ufficialmente viene accolto in esilio per motivi di salute) per poterlo processare in Iran.
La vicenda ha inizio quando sei appartenenti al corpo diplomatico americano, al momento dell'irruzione all'ambasciata, fuggono per le strade di Teheran trovando rifugio nella residenza dell'ambasciatore canadese. La grana per l'intelligence USA consiste nell'arrivare ai sei e farli uscire dall'Iran prima che vengano identificati e catturati dalle milizie di Komehini.

Alla sua terza prova, Ben Affleck conferma di saperci fare come regista. Argo è film che mantiene alto l'interesse per quasi tutta la durata della pellicola ed ha il suo punto di forza nella ricostruzione storico-ambientale, dettagliata e curata nei particolari: basti notare l'abbigliamento maschile, le folte basette, i foulard femminili, il fatto che si fumi abbondantemente al chiuso, i grandi telefoni, il tutto incorniciato da una bella fotografia che da il meglio quando si tratta di descrivere le strade di Teheran grazie a colori freddi come il grigio e il celeste. Altro punto a favore di Ben Affleck e George Clooney, che producono il film, è la capacità di evidenziare come la burocrazia, l'approssimazione e le invidie personali che covano all'interno dell'intelligence Usa, possano mettere in pericolo le vite delle persone.

Questo punto di vista, piuttosto critico nei confronti del potere politico Usa, fa parte a pieno titolo di quel particolare percorso che il Clooney regista-produttore ha iniziato con Confessioni di una mente pericolosa (2003) e proseguito con Good night e good luck (2005) e Le idi di marzo (2011) e che ora pare coinvolgere anche Ben Affleck.Sia chiaro, nulla di nuovissimo, ma comunque un film godibile che ha pochissimi punti deboli che potrebbero essere riscontrati nella durata forse eccessiva e nel finalino riguardante la vita privata del protagonista.

La vicenda mostrata in Argo, è tratta dall'omonimo libro scritto a quattro mani da Antonio Mendez ex agente della CIA e Matt Baglio. Argo è film dall'impianto solido e ben interpretato da un cast indovinato, che funziona sia come spy-story che come thriller. (in sala dal 08-11-2012)

Fabrizio Luperto 

 

Commenti

bel film

gennaio 30, 2013 da Francesca, 5 anni 20 settimane ago
Comment: 682

Si tratta, a mio parere, di un film davvero godibile, con il giusto ritmo, capace di tenere alta l'attenzione dello spettatore.

Ben fatta la ricostruzione "scenica": vestiti, acconciature, arredamento. Tutto ben ponderato. Come i personaggi. Il protagonista è ben delineato ed anche le altre figure "importanti" del film hannno il giusto peso.

La storia è bella e il film si guarda con interesse. Il racconto delle lotte di potere tra le Amministrazioni e all'interno della stessa Agenzia non è il racconto primario, ma il tutto è ben ponderato.

C'è un crescendo di emozioni, fino alla scena dell'aeroporto e, quindi, la liberazione dei diplomatici.

Effettivamente la parentesi finale sulla famiglia del protagonista è un po' inutile ma a Ben Affleck - bel ragazzone americano - possiamo perdonarlo. Anche stavolta ha fatto davvero un buon lavoro.

Tra l'altro, Argo ha già vinto diversi premi (come ad esempio, miglior film e miglior regia al Golden Globe, miglior film per il sindacato dei produttori, miglior cast per il sindacato degli attori) e ha 7 nomination agli Oscar.